Automodellando.it - Il portale dell'automodellismo statico - Modelli RIO: sono confuso
    Automodellando.it - Il portale dell'automodellismo statico

Automodellando.it - Il portale dell'automodellismo statico
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : -Il Forum dispone di un nuovo regolamento. Il bazar è chiuso definitivamente, sono vietati post di compravendita, I moderatori non sono più tenuti a spiegare il loro operato e c'è una politica di tolleranza zero. Chi non è d'accordo è PREGATO di cancellarsi



 Tutti i Forum
 Die-cast
 DIECAST
 Modelli RIO: sono confuso
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Tutti gli utenti possono inserire NUOVE discussioni in questo forum Tutti gli utenti possono rispondere in questo forum
  Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Mauro55
automodellante


Inserito il - 14/09/2021 : 12:45:01  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Mauro55 Invia a Mauro55 un Messaggio Privato Aggiungi Mauro55 alla lista amici
Chiedo un chiarimento a chi conosce e colleziona i modelli RIO.

Girando i mercatini sento dire che nessuno vuole più i modelli RIO e infatti te li tirano dietro a 5 euro.
Poi vado su Internet e scopro che attualmente, per comprarne uno, ci vogliono tra i 60 e i 100 euro.
Ma allora dove sta la verità?

Grazie.
Mauro




 Regione Veneto  ~ Prov.: Padova  ~ Città: Selvazzano Dentro  ~  Messaggi: 195  ~  Membro dal: 25/04/2020  ~  Ultima visita: Ieri

Google Adsense


Mountain View

Luciocabrio
Amministratore


AM Staff



Inserito il - 14/09/2021 : 16:10:00  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Luciocabrio Invia a Luciocabrio un Messaggio Privato Aggiungi Luciocabrio alla lista amici
Messaggio di Mauro55

Chiedo un chiarimento a chi conosce e colleziona i modelli RIO.

Girando i mercatini sento dire che nessuno vuole più i modelli RIO e infatti te li tirano dietro a 5 euro.
Poi vado su Internet e scopro che attualmente, per comprarne uno, ci vogliono tra i 60 e i 100 euro.
Ma allora dove sta la verità?

Grazie.
Mauro


la verità è che quelli che vedi tu (io a 5€ non li ho mai visti però,almeno quelli che cerco io) sono vecchie edizioni...metre quelli che vedi a negozio ora a prezzi alti sono "ristampe" spesso migliorate n qualche dettaglio.
Pure io ho dei dubbi in quanto dovrei comprare alcuni modelli e non so se è meglio spendere meno e prender ele vecchie versioni o quelle aggiornate (che mi rendo conto non valgono minimamente il prezzo che chiedono). Guarda le isotta fraschini...nuova 70€....poi vedi che le vecchie versioni le trovi a 25 € perfette...paiono avere solo il colore diverso. i modelli nuovi invece sono fatti meglio e quasi all'altezza dei concorrenti (vedere l'alfa g1)




 Regione Umbria  ~ Prov.: Perugia  ~ Città: Città di Castello (Pg)  ~  Messaggi: 13939  ~  Membro dal: 19/12/2005  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

raffa007
automodellandonissimo



Inserito il - 14/09/2021 : 16:51:59  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di raffa007 Invia a raffa007 un Messaggio Privato Aggiungi raffa007 alla lista amici
Messaggio di Mauro55

Chiedo un chiarimento a chi conosce e colleziona i modelli RIO.

Girando i mercatini sento dire che nessuno vuole più i modelli RIO e infatti te li tirano dietro a 5 euro.
Poi vado su Internet e scopro che attualmente, per comprarne uno, ci vogliono tra i 60 e i 100 euro.
Ma allora dove sta la verità?

Grazie.
Mauro

A 5€ su eBay vendono modelli da buttare nella spazzatura, mentre con 20 si trovano con tanto di scatola di cartone e in plexiglas (per quelli più vecchi una striscia di gommapiume per fermarli all’interno della scatola).




Modificato da - raffa007 in data 14/09/2021 17:08:07

 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Nettuno  ~  Messaggi: 2102  ~  Membro dal: 29/08/2011  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

franciazzi
automodellandonissimo



Inserito il - 14/09/2021 : 23:34:09  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di franciazzi Invia a franciazzi un Messaggio Privato Aggiungi franciazzi alla lista amici
A differenza dell'attuale trend del modellismo, io apprezzo molto i modellini di auto dagli albori all'anteguerra, e quindi ho l'intera prima serie di Rio, una settantina di modelli ormai da considerare 'obsoleti'. Sono proprio questi che trovi, assai bistrattati, nei mercatini a 10 euro (a 5 euro trovi rottami, o incompleti), e sono talmente appassionato che a quel prezzo non li lascio mai lì: il risultato è che della prima serie li ho tutti e anche con parecchi doppioni, spesso di diverso colore, ma anche uguali. E continuo, quando li vedo a 10 euro li devo prendere. Una volta comprai una scatola a 60 euro con dentro 15 Rio prima serie tutti smontati. Ho ricostruito 11 modellini completi, tra cui mi sono accorto che c'era anche un Dugu (sui Dugu andrebbe aperto un capitolo a parte) e gli altri 4 adesso sono donatori molto utili.
Quelli che invece trovi a prezzi spropositati sono di attuale produzione, a volte derivati da quella prima serie, più spesso nuovi, ma al contrario hanno perso (per me) tutto quanto il valore e l'unicità di quella prima serie.




 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Ardea  ~  Messaggi: 1890  ~  Membro dal: 27/12/2005  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

Luciocabrio
Amministratore


AM Staff



Inserito il - 15/09/2021 : 09:37:43  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Luciocabrio Invia a Luciocabrio un Messaggio Privato Aggiungi Luciocabrio alla lista amici
franciazzi ha scritto:

A differenza dell'attuale trend del modellismo, io apprezzo molto i modellini di auto dagli albori all'anteguerra, e quindi ho l'intera prima serie di Rio, una settantina di modelli ormai da considerare 'obsoleti'. Sono proprio questi che trovi, assai bistrattati, nei mercatini a 10 euro (a 5 euro trovi rottami, o incompleti), e sono talmente appassionato che a quel prezzo non li lascio mai lì: il risultato è che della prima serie li ho tutti e anche con parecchi doppioni, spesso di diverso colore, ma anche uguali. E continuo, quando li vedo a 10 euro li devo prendere. Una volta comprai una scatola a 60 euro con dentro 15 Rio prima serie tutti smontati. Ho ricostruito 11 modellini completi, tra cui mi sono accorto che c'era anche un Dugu (sui Dugu andrebbe aperto un capitolo a parte) e gli altri 4 adesso sono donatori molto utili.
Quelli che invece trovi a prezzi spropositati sono di attuale produzione, a volte derivati da quella prima serie, più spesso nuovi, ma al contrario hanno perso (per me) tutto quanto il valore e l'unicità di quella prima serie.


Capisco...
io invece vorrei modellini sempre del periodo storico che dici tu....ma all'altezza del prezzo. Cioè se guardi la concorrenza (esempio isotta fraschini matrix contro una isotta fraschini rio che in alcune versioni costavano uguale) c'è da piangere.
eppure se voglio collezionare tutte le auto italiane sono costretto a prenderle...ma rimando di volta in volta per comprare altro...non mi appagano




 Regione Umbria  ~ Prov.: Perugia  ~ Città: Città di Castello (Pg)  ~  Messaggi: 13939  ~  Membro dal: 19/12/2005  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

marconolasco
automodellantone


Inserito il - 16/09/2021 : 17:22:06  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di marconolasco Invia a marconolasco un Messaggio Privato Aggiungi marconolasco alla lista amici
I primi modelli della vecchia gamma erano secondo me di ottimo livello, appena sotto i quasi parenti Dugu, ma più robusti. Erano fedeli all' originale (a parte l'Alfa tipo B "P3", troppo stretta) e avevano diversi dettagli in materiali vari, cinghie in cuoio molto sottile, cornici parabrezza e paraurti in lamierino, molle delle sospensioni vere come sulla Grosse Mercedes ecc.
In seguito ci fu un leggero decadimento della qualità, con dettagli più grossolani e, a volte, con linee non fedeli (Le Bugatti Royale e T50 non mi hanno mai convinto).
Gli esemplari dei primi anni soffrono di metal fatigue, ma poi il problema fu risolto. Questi modelli furono prodotti per decenni.
Quelli della gamma attuale sono fabbricati in Italia , credo, e sono ricchi di dettagli riportati e forse per questo il prezzo è alto. Il fatto è che gli stampi sono sempre quelli e nonostante tampografie e rifiniture varie il rapporto qualità/prezzo per me non è buono. Inoltre c'è stata una certa disinvoltura nell'adeguamento dei modelli, con alcune Bianchi e Lincoln diventate Mercedes con il semplice cambio del radiatore, o con la Mercedes SSKL in versione Le Mans uguale alla Mille Miglia, ma a Le Mans, in quegli anni, per regolamento, le vetture dovevano avere quattro posti mentre alla Miglia Miglia erano due e le vetture erano quindi diverse.




 Regione Liguria  ~ Prov.: Savona  ~ Città: Savona  ~  Messaggi: 1170  ~  Membro dal: 06/05/2014  ~  Ultima visita: 25/09/2021 Torna all'inizio della Pagina

Luciocabrio
Amministratore


AM Staff



Inserito il - 17/09/2021 : 09:24:54  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Luciocabrio Invia a Luciocabrio un Messaggio Privato Aggiungi Luciocabrio alla lista amici
quindi marco ci conferma che tocca stare molto attenti con questi modelli
Prendere una mercedes ex bianchi mi farebbe girare i radiatori (anche se io colleziono solo le italiane)
Sto rimandando come dicevo gli acquisti rdi questi modleli. me ne servono 5 o 6...mano a mano chiederò a voi perchè non sono così ferrato sulle auto deglia nni 20\30




 Regione Umbria  ~ Prov.: Perugia  ~ Città: Città di Castello (Pg)  ~  Messaggi: 13939  ~  Membro dal: 19/12/2005  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

raffa007
automodellandonissimo



Inserito il - 17/09/2021 : 10:59:09  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di raffa007 Invia a raffa007 un Messaggio Privato Aggiungi raffa007 alla lista amici
marconolasco ha scritto:

I primi modelli della vecchia gamma erano secondo me di ottimo livello, appena sotto i quasi parenti Dugu, ma più robusti. Erano fedeli all' originale (a parte l'Alfa tipo B "P3", troppo stretta) e avevano diversi dettagli in materiali vari, cinghie in cuoio molto sottile, cornici parabrezza e paraurti in lamierino, molle delle sospensioni vere come sulla Grosse Mercedes ecc.
In seguito ci fu un leggero decadimento della qualità, con dettagli più grossolani e, a volte, con linee non fedeli (Le Bugatti Royale e T50 non mi hanno mai convinto).
Gli esemplari dei primi anni soffrono di metal fatigue, ma poi il problema fu risolto. Questi modelli furono prodotti per decenni.
Quelli della gamma attuale sono fabbricati in Italia , credo, e sono ricchi di dettagli riportati e forse per questo il prezzo è alto. Il fatto è che gli stampi sono sempre quelli e nonostante tampografie e rifiniture varie il rapporto qualità/prezzo per me non è buono. Inoltre c'è stata una certa disinvoltura nell'adeguamento dei modelli, con alcune Bianchi e Lincoln diventate Mercedes con il semplice cambio del radiatore, o con la Mercedes SSKL in versione Le Mans uguale alla Mille Miglia, ma a Le Mans, in quegli anni, per regolamento, le vetture dovevano avere quattro posti mentre alla Miglia Miglia erano due e le vetture erano quindi diverse.

A me della Rio essendo un cultore e ammiratore dell’Arma dei Carabinieri mi piacciono i tre modelli realizzati in occasione dei 200 anni del Corpo: molto belli con targa giusta e due figùrini (un autiere è un carabiniere in grande uniforme con mantella, quest’ultimo preso da uno stampo EMI). I modelli sono le Fiat Zero, 60 CV e 18 BL. Unico difetto il prezzo elevato dei tre modelli (si parte dalla Zero con 80€, la 60 CV cOn 87€ per finire col 18 BL 105€).




 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Nettuno  ~  Messaggi: 2102  ~  Membro dal: 29/08/2011  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

marconolasco
automodellantone


Inserito il - 17/09/2021 : 14:15:22  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di marconolasco Invia a marconolasco un Messaggio Privato Aggiungi marconolasco alla lista amici
Ciao raffa007.
Sono modelli indubbiamente seducenti e seducenti sono anche i loro personaggi (un po' meno altri personaggi storici che popolano altri diorami Rio, ma va be'...), ma il dubbio rimane...quanto sono fedeli storicamente? Sicuramente l'Arma ha usato dei 18BL, la Fiat Zero è plausibile, ma, da quel poco che so, la prima auto di servizio "normale" fu la Fiat 514, ben posteriore rispetto alla tipo Zero. Nel 1906 fu impiegata, pare per la prima volta, una automobile per il trasporto di un Capo di Stato Maggiore, ma era una F.I.A.T. 16/24 hp, non una enorme 60 hp, per di più triplo phaeton. Naturalmente, nel caso tu ne sapessi di più, se queste note storiche fossero imprecise ti sarei grato se mi correggessi!




 Regione Liguria  ~ Prov.: Savona  ~ Città: Savona  ~  Messaggi: 1170  ~  Membro dal: 06/05/2014  ~  Ultima visita: 25/09/2021 Torna all'inizio della Pagina

marconolasco
automodellantone


Inserito il - 17/09/2021 : 14:31:21  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di marconolasco Invia a marconolasco un Messaggio Privato Aggiungi marconolasco alla lista amici
Un esempio della "disinvoltura" di cui parlavo è il n. 4591, denominata Mercedes-Benz 20-35 landaulet 1909 del Museo Mercedes-Benz di Stoccarda.
Tralasciamo, ma solo per un momento perché in realtà non è un dettaglio trascurabile, visto che Rio da sempre si dedica alla storia dell' automobile, tralasciamo dicevo il fatto che nel 1909 esistevano la Benz e la Daimler, Case concorrenti. Le Mercedes erano prodotte dalla Daimler. Solo nel 1926, invero dopo qualche anno di collaborazione, le due azienda si fusero dando origine alla Daimler-Benz AG, che fabbricava le Mercedes-Benz. Quindi nel 1909 una Mercedes-Benz non poteva esistere.
Esisteva invece, ed esiste tuttora presso il Museo Mercedes di Stoccarda, una Benz 20-35 landaulet, già riprodotta a suo tempo da Matchbox in scala 1/54 e da Ziss RW in scala credo intorno all' 1/46. Anche questa azienda incorse nello stesso errore incidendo una enorme stella a tre punte sul radiatore del modellino. Probabilmente questi errori sono stati indotti dal fatto che la Benz è conservata presso il Museo Mercedes e che ormai da 95 anni le Mercedes si chiamano Mercedes-Benz...
Ecco i modelli Matchbox, Ziss RW e, dalla rete, il Rio, nonché quella che credo che sia la vera Benz 20-35 del Museo.





PS Lo Ziss RW ha il portapacchi ancora da montare nel sacchetto originale.




Modificato da - marconolasco in data 17/09/2021 15:48:28

 Regione Liguria  ~ Prov.: Savona  ~ Città: Savona  ~  Messaggi: 1170  ~  Membro dal: 06/05/2014  ~  Ultima visita: 25/09/2021 Torna all'inizio della Pagina

marconolasco
automodellantone


Inserito il - 17/09/2021 : 14:41:56  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di marconolasco Invia a marconolasco un Messaggio Privato Aggiungi marconolasco alla lista amici
E ora veniamo alla Bianchi 20-30 hp , ecco il modellino originari Rio e una immagine della vera




Certo, il tipo di carrozzeria è lo stesso e anche le linee sono molto simili, ma rimane lo stesso molta perplessità, sia per la faccenda del nome che per il fatto che la stessa operazione è stata fatta anche in altri casi. Evidentemente, anzi, sicuramente, il marchio Mercedes vende di più dei marchi Benz, Bianchi o Lincoln, ma io sono un pochino fissato con il rigore storico...Non idea delle dimensioni delle due vetture, anche se le potenze simili fanno pensare a dimensioni simili.
Mi scuso per il pistolotto con quelli di voi che sono ancora svegli...




Modificato da - marconolasco in data 17/09/2021 15:10:37

 Regione Liguria  ~ Prov.: Savona  ~ Città: Savona  ~  Messaggi: 1170  ~  Membro dal: 06/05/2014  ~  Ultima visita: 25/09/2021 Torna all'inizio della Pagina

Luciocabrio
Amministratore


AM Staff



Inserito il - 17/09/2021 : 16:54:33  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Luciocabrio Invia a Luciocabrio un Messaggio Privato Aggiungi Luciocabrio alla lista amici
hai fatto benissimo altro che...siamo qui per discutere e valutare...
unico appunto le foto non si vedono

edi ora mi manca solo la prima foto




 Regione Umbria  ~ Prov.: Perugia  ~ Città: Città di Castello (Pg)  ~  Messaggi: 13939  ~  Membro dal: 19/12/2005  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

marconolasco
automodellantone


Inserito il - 17/09/2021 : 17:05:36  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di marconolasco Invia a marconolasco un Messaggio Privato Aggiungi marconolasco alla lista amici
Luciocabrio ha scritto:

hai fatto benissimo altro che...siamo qui per discutere e valutare...
unico appunto le foto non si vedono

edi ora mi manca solo la prima foto


??? Io le vedo...provo a rimetterla, anzi, ne aggiungo un' altra per buon peso...





Modificato da - marconolasco in data 17/09/2021 17:08:10

 Regione Liguria  ~ Prov.: Savona  ~ Città: Savona  ~  Messaggi: 1170  ~  Membro dal: 06/05/2014  ~  Ultima visita: 25/09/2021 Torna all'inizio della Pagina

marconolasco
automodellantone


Inserito il - 17/09/2021 : 17:08:30  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di marconolasco Invia a marconolasco un Messaggio Privato Aggiungi marconolasco alla lista amici
Si vedono?



 Regione Liguria  ~ Prov.: Savona  ~ Città: Savona  ~  Messaggi: 1170  ~  Membro dal: 06/05/2014  ~  Ultima visita: 25/09/2021 Torna all'inizio della Pagina

Luciocabrio
Amministratore


AM Staff



Inserito il - 17/09/2021 : 21:53:06  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Luciocabrio Invia a Luciocabrio un Messaggio Privato Aggiungi Luciocabrio alla lista amici
Si ora tutto a posto



 Regione Umbria  ~ Prov.: Perugia  ~ Città: Città di Castello (Pg)  ~  Messaggi: 13939  ~  Membro dal: 19/12/2005  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
  Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Versione 3.4.07 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.snitz.it - Versione Adamantine - Agg.07/11 | Crediti Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07
Questa pagina è stata generata in 0,91 secondi.